Come cambiare le impostazioni del BIOS

Quante volte abbiamo sentito dire “ho resettato le impostazioni del bios” oppure “bisogna cambiare l’ordine di avvio nelle impostazioni del bios” oppure ancora “bisogna aggiornare il bios“.

Ma cos’è il bios?

Il bios (Basic Intput Output System) è un firmware inserito in un particolare componente del computer che regola le fondamentali funzioni del computer. Funzioni come la gestione delle frequenze del processore della memoria del bus centrale, la gestione delle porte fisiche o degli slot e molto altro ancora.

In breve il bios è quello che dice al computer come deve “comportarsi”, senza di esso o con un bios danneggiato il computer può essere tranquillamente utilizzato come ferma porte!!!

Si accede al bios solo in casi di estremo bisogno e solo da persone esperte. Nel BIOS si può cambiare impostazioni come l’ordine di lettura, abbassare o alzare qualche frequenza o effettuare qualche test a livello fisico su una periferica. Un errata configurazione del bios da parte di utenti inesperti può danneggiare seriamente il nostro computer.

Come accedere al bios e cambiare le impostazioni?

L’accesso al bios è spesso comandato da un tasto specifico che dobbiamo premere in fase di accensione della macchina. Ovvero quando visualizziamo sullo schermo il logo della marca del nostro computer. I tasti più comunemente usati per l’accesso al bios sono: Canc o Del, F1, F2, F10, F12 o Esc.

Una volta ottenuto l’accesso al bios ci potremmo trovare di fronte a vari tipi di schermate, ad esempio la classica schermata con sfondo blu e con scritte gialle. Ci permette di muoverci con le frecce direzionali e cambiare impostazioni con i tasti +/- o barra spaziatrice e confermare con Invio o F10. Troviamo una piccola legenda dei tasti funzione nella parte bassa della schermata del bios. Ci sono anche altri tipi di schermata tutte più o meno sulla stessa linea di principio.

Nel bios troveremo decine di impostazioni molto complesse che riguardano l’intera gestione del pc e di tutte le sue periferiche. Le più comuni sono il cambio della data/ora, il cambio dell’ordine di avvio, il reset delle impostazioni e la creazione di una password di protezione. Vediamo come cambiare tali impostazioni.

Award BIOS setup utility - cambiare impostazioni BIOS

Cambio data/ora

Generalmente nella categoria “Standard CMOS setup” o in “Main” troviamo l’impostazione di data e ora. Per modificare tali parametri posizioniamoci con le freccette direzionali sul campo che vogliamo modificare (ore, min, mese ecc.) e modifichiamo il valore con i tasti +/-. Raggiunto il valore che desideriamo possiamo spostarci su di un altro valore da modificare con le freccette direzionali o il tasto tab e modificando il valore sempre con i tasti +/-. Una volta effettuate tutte le modifiche possiamo confermare con il tasto Invio oppure premendo il tasto Esc e tornare alla schermata principale del bios. Ricordati che per rendere effettive le modifiche devi dare Invio sulla scritta “Save changes” o “Save and exit”.

L’ordine di avvio

Nella categoria “Boot” o “Advanced bios features” troviamo la schermata che ci permette di cambiare l’ordine di avvio del pc.

L’ordine di avvio è formato da una serie di campi prestabiliti nei quali possiamo decidere quale periferica ha la priorità piuttosto che un’altra. I campi sono “First” “Second” “Third” e in alcuni casi anche “Fourth”. In questi campi possiamo mettere la periferica che deve effettuare il boot quando arriva il suo turno. Generalmente le periferiche sono CD-ROM, FLOPPY, HDD e le varie periferiche USB. Per cambiare l’ordine possiamo spostare le periferiche ma non i campi di priorità. Quindi se vogliamo dare al lettore cd la priorità su tutte le altre periferiche ci posizioneremo su “First” e cambieremo il valore finché non vedremo comparire la scritta CD-ROM. Possiamo anche premere Invio e un piccolo menu si aprirà e da lì potremo selezionare direttamente quale periferica deve essere assegnata al campo First. Lo stesso possiamo fare per tutti gli altri campi di priorità Second, Third e così via.

Ricordiamo sempre che affinché i cambiamenti abbiano effetto dobbiamo dare Invio sulla scritta “Save changes” o “Save and exit”.

Il reset delle impostazioni del BIOS

A volte è necessario per diversi motivi dover riportare le impostazioni del bios a quelle di fabbrica, ciò permette a volte anche di risolvere malfunzionamenti inspiegabili.

Per resettare le impostazioni del BIOS possiamo cliccare sulla scritta “Load setup defaults” dalla schermata principale del BIOS o dalla categoria “Exit”. Confermiamo poi con un Invio sul tasto Ok. Le scritte potrebbero essere anche “Load Fail-Safe Defaults” o “Load Optimized Defaults“, sono tutte opzioni valide. In ogni caso riportano le impostazioni a quelle che la casa ha giudicato come sicure e pre-inserite nel sistema di BIOS. Premiamo poi il bottone Invio sulla scritta “Save changes” o “Save and exit” per far si che i cambiamenti abbiano effetto.

Creazione password di protezione

Possiamo anche creare una password di protezione per l’accesso al bios, ciò ci garantisce che solo chi conosce la password può modificare le impostazioni del bios e tiene alla larga anche certe categorie di virus.

Dalla schermata principale o dalla categoria “Security” possiamo cliccare sul tasto “Set Supervisor password”, se una precedente password è stata impostata ci verrà prima chiesta la vecchia password e poi la nuova 2 volte, se non è presente nessuna password ci verrà chiesta solo la nuova 2 volte, inseriamo le password richieste e confermiamo ogni inserimento con un Invio.

Ricordiamo sempre che affinché i cambiamenti abbiano effetto dobbiamo dare Invio sulla scritta “Save changes” o “Save and exit”.

ATTENZIONE: Scegliere la password in modo accurato, verificare sempre la digitazione, scrivere la password e conservarla in un luogo sicuro. In caso si dovesse smarrire la password il ripristino richiederebbe un intervento fisico sulla scheda madre, in altri casi invece non è possibile proprio ripristinarla.

 

Queste sono le operazioni più comuni in un sistema bios.

Buon lavoro