Come fare il backup del pc

2.5
(2)

Può capitare che il computer si blocchi e spazzi via un file al quale stavi lavorando o che si spenga senza più riaccendersi regolarmente. In situazioni del genere il primo pensiero va alla perdita dei dati che il pc o il file conteneva e “oh nooo, non ho un backup del pc” è la frase che suggella la perdita irrimediabile dei dati! Perdere i dati è sempre qualcosa di spiacevole, a volte può comportare anche delle perdite economiche. Basti pensare ai dati che contengono i fogli di calcolo della direzione di un’azienda o addirittura dell’amministrazione di una regione o comune.

Fortunatamente al giorno d’oggi ci sono diversi modi per fare il backup del pc o di altro dispositivo informatico. Quindi se è questa la tua paura o esigenza ti consigli di metterti comodo e prenderti il tempo necessario per leggere questa utile guida. Imparerai cos’è un backup e come effettuarlo per mettere al sicuro i dati più importanti. Pronto ad iniziare la lettura? Cominciamo.

Se troverai utile la mia guida, collegati regolarmente alla categoria Informatica del Be Digital blog e resta aggiornato sulle ultime news.

Cos’è un backup

Un backup è una copia di sicurezza dei tuoi files, cartelle o impostazioni. Un backup deve essere conservato in un’unità separata da quella del computer, come ad esempio una chiavetta usb un disco esterno o un sistema NAS e deve essere ricontrollato e aggiornato regolarmente.

I diversi tipi di backup

Prima di imparare a creare un backup è buono conoscere quali tipi di backup esistono in modo che quando leggerai queste diciture saprai il sistema cosa farà con i tuoi file e come comportarti di conseguenza.

  • Completo: è il più semplice in quanto effettua una copia completa dei file che gli indicheremo senza escludere nulla e senza curarsi di quale tipologia di backup è stato fatto in precedenza.
  • Incrementale: copia solo i file modificati a partire dall’ultimo backup eseguito, indipendentemente da che tipo di backup esso sia. Chiaramente prima bisognerà fare un backup completo.
  • Differenziale: copia solo i file creati o modificati a partire dall’ultimo backup completo effettuato, tutto il resto verrà ignorato. Anche in questo caso sarà necessario effettuare prima un backup completo.

Come fare il backup del pc

Ci sono fondamentalmente due modi per fare un backup del pc, manualmente o con l’aiuto di un software apposito. Il backup pc manuale è sempre sconsigliato in quanto bisognerebbe ricordarsi di farlo regolarmente e porterebbe via molto tempo. In sostanza si tratta di copiare il contenuto delle cartelle più importanti come Documenti, Desktop, Preferiti e la cartella della posta elettronica se usiamo un client. Per fare il backup di windows 10 ad esempio tali cartelle si trovano tutte all’interno del percorso:

  • C:\Utenti\nomeutente*\

Questo vale anche per il backup di Windows 7 e 8/8.x.

Fare il backup del pc con Windows 10

Se il tuo pc ha installato il sistema operativo Windows 10 di Microsoft, fare il backup sarà molto facile. Infatti il sistema in questione possiede un suo software interno per effettuare il backup di Windows 10. Si chiama Cronologia File.

cronologia file di windows 10 per backup computer

Per effettuare il backup di Windows 10 fai clic sul bottone Start in basso a sinistra, quello con la bandierina di Windows. Dopodiché clicca sull’icona con l’ingranaggio situato nella parte in fondo a sinistra della barra delle applicazioni e sull’icona con l’ingranaggio a sinistra del menu. Nella finestra successiva, seleziona “Aggiornamento e sicurezza” e poi la voce “Backup” nel menu di sinistra.

Clicca ora sul bottone con il “+” accanto alla voce “Aggiungi un’unità” e seleziona dall’elenco l’unità su cui vuoi salvare il tuo backup. Ora Windows provvederà a creare, regolarmente, un backup incrementale delle cartelle più importanti del sistema e lo collocherà sull’unità che hai scelto. Se lo ritieni opportuno, puoi anche modificare le impostazioni relative al backup. Per riuscirci, clicca sulla voce “Altre opzioni” nella finestra su schermo.

Tramite la nuova finestra che andrà ad aprirsi potrai poi visualizzare la dimensione del backup corrente, potrai effettuare subito un nuovo backup, potrai stabilire ogni quanto tempo salvare i dati ecc. Per ripristinare un backup molto semplicemente dovrai selezionare l’opzione “Ripristina i file da un backup corrente” e seguire la procedura guidata che ti apparirà sullo schermo. Potrai così recuperare i dati salvati in precedenza.

Backup di Windows 7 e 8./8x

Se il tuo sistema operativo è Windows 8/8.x o Windows 7, puoi lo stesso utilizzare la funzionalità interna al sistema per eseguire il backup del pc. La procedura è diversa da quella descritta nel paragrafo precedente, quindi te la descrivo qui di seguito.

pannello di controllo windows 7

Clicca sul bottone Start in basso a sinistra, con la bandierina di Windows, e apri il “Pannello di controllo”. All’interno del pannello di controllo clicca sulla voce “Sistema e sicurezza” e poi su “Esegui backup del computer” al di sotto. Ora premi su “Configura backup” e seleziona il supporto esterno che vuoi usare per fare il backup del pc e premi sul bottone “Avanti”. Ora scegli “Selezione automatica (scelta consigliata)” se vuoi che sia Windows a scegliere per te i file da includere nel backup oppure “Selezione manuale” se vuoi eseguire personalmente la scelta dei file da salvare.

backup pc e ripristino

Dopo aver scelto se fare un backup automatico o manuale premi “Avanti”. Verifica che le impostazioni siano corrette nel riepilogo che ti verrà mostrato e premi “Modifica pianificazione” per pianificare quando Windows dovrà fare il backup del pc. In fine, premi il pulsante “Salva impostazioni e esegui backup” e attendi che Windows completi l’operazione di backup. Dopo questo primo backup Windows creerà altri backup incrementali in base alla pianificazione da te scelta.

Per ripristinare un backup dati invece, potrai scegliere, sempre dalla sezione “Sistema e sicurezza” del Pannello di controllo, se ripristinare i file di un utente o di tutti gli utenti del computer. Ti basterà selezionare rispettivamente “Ripristina file utente” o “Ripristina i file di tutti gli utenti” e seguire la procedura riportata su schermo.

Hey ti piace il mio post?

Voto medio 2.5 / 5. Conteggio voti: 2

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Grazie per il tuo voto 🙂

Condividilo anche con i tuoi amici

Mi dispiace che non ti sia stato utile 🙁

Aiutami a migliorarlo

Come posso migliorarlo?