DJI Osmo+: recensione e caratteristiche principali

Le actioncam rendono facile attaccare una fotocamera a un drone o su una tavola da surf, ma c’è un problema dal punto di vista del video: non sono stabilizzati. Un video ripreso da una camera attaccata alla tavola da surf ti farà venire più mal di mare del surfista stesso che cavalca un’onda gigante. DJI Osmo+ è progettato per mantenere le riprese estremamente stabili senza sacrificare ne qualità ne portabilità Inoltre DJI Osmo+ è la prima camera con gimbal a includere uno zoom ottico.

La gimbal è una buona opzione per le riprese video di consumo se hai la necessità di muoverti mentre riprendi e vuoi un video stabile. Il video 4K e lo zoom ottico 3× offrono una qualità video di eccellente, degna dei tuoi scatti migliori.

Controllo della videocamera

Come altre fotocamere senza schermo, regolare i controlli su DJI Osmo + significa fare affidamento in gran parte alla sua app per smartphone, chiamata DJI Go. DJI semplifica la gestione simultanea dell’app e dei controlli fisici del gimbal includendo un supporto per smartphone sul lato del gimbal.

Dji Osmo+ non è completamente inutilizzabile senza l’app. In questo caso, per controllarla senza App, basta usare i suoi controlli integrati. Sul retro dell’impugnatura dove poggi l’indice c’è un grilletto; tenendolo premuto si attiva la gimbal, che contrasta qualsiasi movimento per mantenere stabile il filmato. Nella parte anteriore dell’impugnatura trovi un grande joystick rotondo, che consente di regolare la posizione della videocamera. Gli strumenti rimanenti sono un pulsante di registrazione per il video, un pulsante di scatto per immagini fisse, un interruttore on-off e due blocchi per mantenere la gimbal in posizione fissa durante il trasporto.

Collegare Osmo+ è di una semplicità estrema. Mi sento però in dovere di fare un avvertimento, dato che inizialmente anche io mi sono allarmato. Dji Osmo+ si attiva solo dopo aver effettuato la registrazione di un profilo Dji sul sito web e dopo aver effettuato il primo login dalla App con lo smartphone collegato al WIFI dell’Osmo+.

In pratica la procedura da seguire è questa:

  1. Sblocca la Osmo+ agendo sui due fermi come descritto nel libretto
  2. Vai sul sito Dji e registra un tuo profilo e attivalo
  3. Accendi la Osmo+ e collega lo smartphone al suo WIFI
  4. Apri la App DJI Go e inserisci nome utente e password usati per la registrazione al passo 2
  5. Ora premi il bottone Go e la gimbal si attiverà automaticamente.

Se non effettui questi passaggi, la fotocamera sarà completamente inutilizzabile anche dai comandi fisici. Questo mi aveva inizialmente tratto in inganno e credevo che la mia Osmo+ fosse guasta.

DJI Osmo+ riprese fluide senza treppiede

Mentre ci sono una manciata di controlli fisici, la regolazione delle impostazioni della gimbal avviene interamente in-app. La scelta della modalità gimbal e il ricalibramento della videocamera, ad esempio, si trovano nel menu gimbal dell’app. Il menu della fotocamera organizza diversi controlli per la fotocamera, tra cui le opzioni di esposizione manuale (modalità priorità otturatore e modalità completamente manuale) e la qualità video. Anche l’anteprima dello scatto viene eseguita in-app, poiché la videocamera non ha uno schermo.

Il mix di controlli per smartphone e controlli fisici rende abbastanza facile imparare a usare la Osmo+. Dji Osmo+ è piuttosto leggero, l’ho usata fino a quando la batteria si è esaurita (poco meno di un’ora) senza stancarmi il braccio. La costruzione è leggera e la presa e la posizione dei comandi sono confortevoli.

Soprattutto stabile

Nel complesso, la Dji Osmo+ crea filmati fluidi usando un’andatura normale e con un leggero movimento su e giù può adattarsi anche ai tuoi passi. A volte questo effetto è desiderato per aggiungere una sensazione di movimento a uno scatto, ma se non è quello che stai cercando, dovrai padroneggiare bene la tua camminata. In alternativa puoi affidarti a un accessorio della Osmo+, lo Z-Axis. In pratica è una sorta di molla che applicata alla Osmo+ ne stabilizza l’asse Z e quindi ne ammortizza i movimenti dovuti alla camminata o anche a una corsa.

dji osmo z-axis

Per intenderci, usato su una barca, le onde non erano un problema per Osmo+, difficile dire che ci stessimo muovendo. Il joystick per controllare l’orientamento della fotocamera è un po ‘veloce: l’effetto è un po’ troppo veloce se usato durante la registrazione. Dovrai imparare ad usarlo bene e ad essere sensibile con il pollice per lo spostamento del joystick. Avrei preferito un movimento più ammortizzato o lento a dire il vero.

Qualità delle immagini e dei video

Come detto prima, DJI Osmo+ è la prima videocamera di DJI a includere lo zoom ottico. La qualità del video è eccellente per una fotocamera a questo prezzo. Mentre la gimbal mantiene le riprese fluide, la videocamera riprende colori accurati e carichi e scatti nitidi.

Dji Osmo+ può riprendere video in 4K a 30 fps oppure a 1080p a 60 fps. Sono disponibili entrambi i formati MP4 e MOV e la qualità del video è veramente ottima. In 4K, le clip saranno divise in segmenti di circa 8 o 9 minuti. In HD, Osmo+, può registrare più a lungo, poiché i file saranno meno pesanti e arriveranno a raggiungere i 4GB di limite in più tempo.

L’audio è leggermente inferiore alla media. Muovendosi rapidamente, come su una barca o su un’auto, la fotocamera percepirà molto rumore del vento, anche se è piuttosto previsto. Per evitare questi piccoli fastidi è possibile affidarsi a un microfono esterno. Osmo+ infatti ha anche l’ingresso jack audio per microfoni esterni. Ad esempio io uso un Rode Videomic Go con un adattatore che mi permette di agganciarlo al supporto per lo smartphone della DJI Osmo Plus. Una combinazione che mi soddisfa parecchio.

Nonostante il prezzo sia nella fascia di consumo, la fotocamera include una serie di controlli più avanzati. Esistono impostazioni di esposizione manuali, ad esempio, nonché correzioni più semplici come la compensazione dell’esposizione.

La coppia di gimbal-camera include anche alcune funzioni extra: la fotocamera può utilizzare la gimbal per ottenere un panorama fino a 360 gradi. L’app mostra l’anteprima della panoramica direttamente sullo schermo dello smartphone in-app. Sono anche incluse, inoltre, opzioni time-lapse e controlli selfie.

Dove comprare DJI Osmo+

Puoi acquistare Dji Spark presso i numerosi punti vendita sparsi in tutta italia.