Facebook – Aggiornamenti sul feed notizie

Facebook aggiorna le notizie in primo piano: miglioramenti su post e annunci.

Il noto social creato da Zuckerberg si aggiorna e introduce “Perché sto vedendo questo contenuto?” per aiutare gli utenti a capire meglio e controllare più facilmente ciò che si visualizza da amici, pagine e gruppi nel feed notizie.

Inoltre apporta miglioramenti a “Perché vedo questo annuncio?”, uno strumento nato nel 2014. Grazie ai feedback ricevuti negli anni, espandono le informazioni condivise dagli utenti e sugli annunci che vedono.

Ciò significa che gli utenti saranno in grado di ottenere informazioni sul perché appare una data notizia o annuncio, e di modificarne le impostazioni semplicemente cliccando o toccandoci sopra.

facebook aggiornamenti feed notizie

L’obiettivo del Feed Notizie è quello di mostrare alle persone i post più pertinenti per loro. “Perché vedo questo contenuto?”, che si trova nel menù a discesa nell’angolo a destra di un posto, spiega in che modo le interazioni passate influiscono sul posizionamento dei post sul feed degli utenti.

Le informazioni che hanno più influenza sull’ordine dei post sono:

  • frequenza con cui si interagisce con i post di persone, pagine e gruppi
  • frequenza con cui si interagisce con un tipo specifico di post, ad esempio video, foto o link
  • la popolarità dei post condivisi dalle persone, dalle pagine e dai gruppi seguiti

Sono state introdotte inoltre scorciatoie per i controlli come ‘Visualizza prima’, ‘Non seguire più’, ‘Preferenze dei feed’, e scorciatoie sulla privacy.

Più contesto agli annunci

Quando le informazioni sull’elenco di un inserzionista corrispondono al profilo di un utente, verranno inclusi ulteriori dettagli sugli annunci visualizzati.

Le aziende potranno raggiungere i loro clienti caricando le informazioni che già possiedono, come e-mail o numeri di telefono. In questo modo potranno abbinare l’annuncio al pubblico più rilevante senza rivelare alcuna informazione identificabile al business. “Perché vedo questo annuncio?” fornirà dettagli come quando l’inserzionista ha caricato le informazioni, o se ha collaborato con un altro partner commerciale per pubblicare l’annuncio.