Fortnite: tutto ciò che devi sapere sul gioco

Cos’è Fortnite

Fortnite è un gioco multiplayer gratuito disponibile su piattaforme Windows, Mac, Xbox e PlayStation. Fortnite mette i giocatori contro altri 99 in una lotta frenetica per la sopravvivenza su un’isola in cui l’ultimo giocatore in piedi è il vincitore. La sua grafica brillante, simile a un cartone animato, gli impedisce di cadere in una sanguinosa violenza, ma i genitori e i politici hanno espresso preoccupazione per il suo effetto sui bambini piccoli.

Lanciato sul mercato nel luglio 2017, il gioco è disponibile in due versioni: Fortnite: Save the World (precedentemente noto come Fortnite che è a pagamento), e la libera Fortnite: Battle Royale – la più popolare che più di 40 milioni di persone ho già scaricato. Tuttavia, contiene gli acquisti in-game per acquistare abiti, armi e altri oggetti utili.

Lo scopo di Fornite è di rimanere in vita, giocando come individuo o come parte di una squadra con persone in tutto il mondo per contrastare orde di mostri nemici, costruire fortificazioni e difendere i sopravvissuti dell’isola. Ogni partita dura circa 20 minuti, a condizione che tu non venga ucciso.

Fortnite è ancora uno dei videogiochi più popolari e molto discussi. Ecco una guida sulle basi e suggerimenti per incoraggiare i bambini a giocare in modo sicuro e con moderazione. Il link per il download è questo (Fortnite download), ma prima di scaricarlo e di farlo giocare liberamente ai tuoi figli ti consiglio di continuare a leggere il mio articolo.

scena del gioco fortnite

Come si gioca a Fortnite?

In Fortnite, i giocatori collaborano per sopravvivere in un ambiente aperto, combattendo altri personaggi che sono controllati dal gioco stesso o da altri giocatori. La violenza è a cartone animato, ma alcuni personaggi e scene potrebbero disturbare i giocatori più giovani.

La modalità giocatore singolo o in cooperazione (giocata con gli amici) prevede la lotta contro creature simili a zombi. Ma la modalità più popolare di Fortnite è la sua piattaforma multiplayer free-to-play indipendente, Fortnite Battle Royale, in cui fino a 100 giocatori entrano in un gioco online, gareggiando individualmente o come parte di squadre fino a quattro giocatori. Lo scopo è rimanere l’ultimo giocatore presente all’interno di un’arena di battaglia che si rimpicciolisce sempre di più.

Per giocare, i giocatori creano un account fornendo un indirizzo email, che dovranno verificare e creando un nome utente. Non c’è un processo di verifica dell’età.

Perché Fortnite è così popolare?

È gratuito e disponibile su una vasta gamma di dispositivi: PlayStation 4, Nintendo Switch, XBox One, PC, Mac, iOS e alcuni dispositivi Android.

Il gameplay è semplice ma estremamente coinvolgente. Le partite in multiplayer durano fino a 30 minuti e i giocatori possono rientrare rapidamente in una nuova partita, allungando facilmente le sessioni di gioco. È progettato in modo accattivante e, con aggiornamenti settimanali e sfide, è in continua evoluzione. La valùta in-game – V-bucks – consente ai giocatori di completare sfide ed ottenere premi.

È socialmente enorme, con un enorme pubblico sui social media (tramite app video e streaming come YouTube e Twitch), quindi i bambini potrebbero sentirsi esclusi se non giocano.

Ci sono delle restrizioni di età?

A causa delle frequenti scene di violenza lievi, Fortnite è valutato 12+ dal PEGI, Pan European Game Information. Ma come in molti giochi di questo tipo, molti bambini di età inferiore ai 12 anni ci giocano, quindi è importante che i genitori siano consapevoli dei problemi di sicurezza che sono stati sollevati e di come aiutare i loro bambini a giocare in sicurezza.

Gameplay multigiocatore

La modalità Battle Royale di Fortnite è un gioco multiplayer in cui, individualmente o in squadre, i giocatori di tutto il mondo si affrontano l’un l’altro in partite di tipo last-man che coinvolgono fino a 100 giocatori. È da questa modalità che arrivano i veri problemi di sicurezza di Fortnite, e in particolare la sua funzionalità di chat non moderata, poiché i giocatori possono comunicare, sia a voce che a schermo, con chiunque stia giocando in quel momento. Come con altri giochi con funzioni chat, i bambini potrebbero essere esposti a linguaggio inappropriato, estremismo o altro.

Cosa puoi fare per salvaguardare tuo figlio?

Se si apre un account, è importante che non creino un nome utente che possa fornire informazioni personali. Ricorda che non esiste un processo di verifica dell’età. Pertanto, sii consapevole dei rischi se tuo figlio ha o vuole aprire un account.

Fortnite offre tre livelli di impostazioni della privacy:

  1. Pubblico, dove chiunque può partecipare alla partita online di tuo figlio;
  2. Amici, dove solo gli amici possono partecipare a una partita;
  3. Privato, il che significa che nessuno può partecipare alla partita di tuo figlio senza essere invitato da lui stesso.

Ti invito a valutare bene il livello appropriato di privacy per tuo figlio.

Fortnite consente inoltre di disabilitare la chat vocale. Sia tu che tuo figlio, familiarizzate con le impostazioni del gioco e, se lo ritieni una buona idea, disattiva la chat vocale.

Parla con tuo figlio dei contatti indesiderati e dì loro cosa fare se qualcuno parla loro in modo sgradevole o inappropriato, o chiede loro informazioni personali. Digli di venire da te se non sono sicuri dei contatti indesiderati o se sono esposti a qualcosa di inappropriato.

Segnalare un comportamento inappropriato?

Fortnite offre uno strumento di feedback nel gioco nel menu principale del gioco per segnalare il comportamento di un giocatore. Puoi anche mandare un’e-mail a Epic Games, il creatore di Fortnite, attraverso il loro sito web – segnalando qualsiasi dubbio tu possa avere.

 

fortnite battle pass

Acquisti in-game

Fortnite è gratuito, ma con l’acquisto di un pass da battaglia stagionale, che costa € 9,99 (o 950 V-Bucks)e che dura una stagione di Battle Royale completa (circa tre mesi), puoi ricevere premi bonus, come le skin.

La possibilità di acquistare componenti aggiuntivi in-game può essere fatta con V-Bucks, la valuta di gioco di Fortnite. Puoi acquistare V-Bucks in contanti o guadagnare più V-Bucks tramite l’acquisto di un pass da battaglia stagionale, che costa cmq denaro. Tutti gli oggetti che possono essere acquistati con V-Bucks sono semplicemente estetici e non hanno alcun impatto sul gameplay.

 

Come con tutti i giochi che offrono acquisti in-app, è importante assicurarsi che i bambini non abbiano accesso ai dettagli della carta di credito dei loro genitori.