Landing Page Efficace: le 8 cose che devi assolutamente sapere

0
(0)
Davide Cirillo
Davide Cirillo

Esperto certificato
Google ADS

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Landing page Efficace - cosa devi sapere
Tabella dei Contenuti

Desideri realizzare una landing page efficace? Allora hai trovato l’articolo che fa al caso tuo! In questa pratica guida ti spiegherò passo passo come creare una landing page efficace. Vedremo quali sono le caratteristiche più importanti di cui tenere conto e le 8 cose che devi assolutamente sapere prima di realizzare quest’importante pagina del tuo sito.

8 consigli per realizzare una landing page efficace

Seguendo questi validi consigli, potrai realizzare anche tu una landing page davvero efficace per attirare l’attenzione degli utenti e raccogliere più conversioni possibili.

1. Crea un titolo accattivante

Il titolo è il primo testo che coglierà l’attenzione del visitatore. Per questo deve essere ben visibile, attraente e accattivante. È importante curare il titolo in ogni dettaglio. Devi assicurarti che sia in grado di esprimere in modo immediato ciò che il tuo sito offre e i benefici che può apportare. Per riuscire a trovare il titolo giusto, è fondamentale non accontentarsi del primo che viene in mente, ma continuare a pensarci fino a trovare quello più convincente.

2. Scrivi un testo di vendita mirato

Il testo sotto al titolo non deve essere troppo lungo, ma deve saper comunicare in modo immediato ed efficace tutti gli argomenti che attirano l’attenzione degli utenti. Ecco un elenco degli argomenti che dovrai includere nel tuo testo di vendita:

  • i benefici derivanti dai prodotti o dai servizi che offri;
  • come la tua offerta si distingue da quelle dei tuoi concorrenti (USP);
  • quali problemi i tuoi servizi o prodotti possono risolvere;
  • le caratteristiche e le funzionalità della tua offerta.

E’ importante spiegare bene tutti questi punti perché sono gli argomenti che colgono maggiormente l’attenzione dei visitatori. Dovrai spiegarli senza usare troppe parole ma in modo tale da far capire bene agli utenti in cosa consiste la tua offerta e come possono ottenere i benefici che ne derivano.

3. Realizza una landing credibile

Una buona landing page deve trasmettere l’idea di credibilità e affidabilità. Per riuscire ad ottenere questo risultato, puoi avvalerti di recensioni, citazioni o referenze esterne. Puoi inserire anche certificazioni o premi che attestano la professionalità e l’affidabilità della tua azienda o del prodotto che offri. Oltre a inserire questi elementi, ricordati di includere nella pagina i dati aziendali.

4. Inserisci una Call-To-Action

La call-to-action è un valido strumento per raccogliere il maggior numero di conversioni e raggiungere quindi l’obiettivo principale. Per far questo, devi invogliare i visitatori del tuo sito a compiere un’azione, come ad esempio acquistare un prodotto che offri o iscriversi alla newsletter.
call to action landing page efficace
Puoi utilizzare alcune frasi come “Scarica ora gratis” o “acquista ora e riceverai uno sconto del 50%”, o ancora ” inizia oggi un periodo di prova gratuito”. Ricordati di non creare una pagina piena di azioni da compiere perché creerebbe troppa confusione e non invoglierebbe l’utente ad agire.

5. Scegli un design semplice e immagini accattivanti

Il design della tua pagina dovrebbe essere semplice per non distrarre il visitatore dall’obiettivo principale della tua offerta. Il design pulito e ordinato deve permette all’utente di individuare facilmente la call-to-action. È molto importante scegliere con attenzione i colori della pagina. Sappiamo che ogni colore suscita diverse emozioni. Scegliere i colori giusti può attirare maggiormente l’attenzione degli utenti e suscitare in loro emozioni positive. Ricordati che le immagini sono il primo elemento che cattura l’attenzione dei visitatori. Quando realizzi questa pagina, pensa a quali immagini possono invogliare l’utente a scoprire di più sulla tua offerta e a compiere una determinata azione. Oltre alle immagini, puoi inserire altri elementi interattivi come ad esempio i video.

6. L’utente deve compiere il minor sforzo possibile

Come detto prima, l’obiettivo principale di questa pagina è far compiere un’azione ai visitatori. Per raggiungere questo scopo, è importante fare in modo che l’azione richieda poco sforzo da parte dell’utente. Se inserisci un form d’iscrizione, non includere molti campi da compilare, altrimenti la maggior parte degli utenti abbandonerebbero in fretta l’iscrizione. Nei campi da compilare, potresti limitarti a richiedere il nome dell’utente e il suo indirizzo email.

7. Crea landing page efficaci per ciascun canale

Creare una landing page adeguata per ogni canale di entrata permette di personalizzare i contenuti della pagina. Quando si realizza questa pagina, in genere si condivide il link su altre pagine web o sui social network. È importante che l’utente associ il titolo e i contenuti della pagina alle parole che ha letto sui social. Cerca di monitorare quali sono i canali che funzionano meglio. Ad esempio, se molti degli utenti che vengono da Facebook acquistano il tuo prodotto o si iscrivono alla tua newsletter, significa che quel canale di entrata sta funzionando molto bene. Se pochissimi dei visitatori provenienti da Twitter fanno lo stesso, significa che la strategia su quel social non è molto efficace.

8. Inserisci i bottoni social

Sulle tue “pagine di atterraggio”, inserisci sempre i link che indirizzano ai social media, come ad esempio i bottoni per poterti seguire su Twitter o per mettere i like. In questo modo otterrai due benefici. Gli utenti potranno condividere la pagina del tuo sito e ti aiuteranno ad aumentare il numero dei visitatori. Inoltre, anche se non si sono iscritti o non hanno acquistato il tuo prodotto, continueranno a ricevere i tuoi aggiornamenti attraverso i social network e in futuro forse decideranno di procedere all’acquisto.

 

Libri consigliati sull’argomento

Quanto ti è stato utile il mio post?

Clicca su una stella per votarlo!

Valutazione 0 / 5. Voti: 0

Nessun voto. Vota per primo!

Mi dispiace che questo post non ti sia stato utile!

Dammi un parere.

Come posso migliorare il post secondo te?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi sui social
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Altri articoli

Benvenuto nel mio blog!