Recensione Xiaomi Mi 9: nessun compromesso

0
(0)

Xiaomi Mi 9 è un top di gamma con pochissimi compromessi venduto ad un prezzo che, di compromessi, ne giustificherebbe molti di più. Xiaomi Mi 9 viene venduto in una confezione perlata e cangiante che rivela la cura che il brand cinese ha riservato al device, ancora prima di prenderlo in mano. Bene, pronto per leggere la mia recensione di Xiaomi Mi 9? Partiamo.

Oh, se dovesse piacerti visita più spesso il mio blog per le ultime novità ;).

Recensione Xiaomi Mi 9

xiaomi mi 9 fronte

Dal punto di vista costruttivo non si può dire quasi nulla contro questo Xiaomi Mi 9, se non la sporgenza forse eccessiva delle fotocamere posteriori. Per il resto abbiamo uno smartphone elegante e realizzato con cura del dettaglio e solidità. Il retro è in vetro con finitura specchiata e il frame è in alluminio. Nel complesso lo smartphone è abbastanza scivoloso, ma non in modo drammatico ed è comunque presente una cover in silicone nella confezione.

Xiaomi Mi 9 non è purtroppo certificato IP68, ma supporta la ricarica Wireless. Presente la porta USB Type C 2.0, mentre manca purtroppo il jack da 3,5 mm per le cuffie. Molto comodo il tasto per attivare l’Assistente Google posto sul lato sinistro.

Display

Bellissimo il display di Xiaomi Mi 9. Parliamo di un 6,4 pollici Super AMOLED Full HD+ con supporto all’HDR10 e un notch a goccia per nulla fastidioso. Questo è di sicuro il più bel display mai montato su uno Xiaomi. Luminoso (anche se non luminosissimo), definito e con bei colori accesi ma non eccessivamente saturi. Il display copre poi davvero grandissima parte della superficie frontale ed integra un lettore di impronte digitali veloce ma non sempre affidabilissimo specie con luce ambientale molto alta.

Hardware e Software

L’unica critica che potremmo muovere all’hardware di questo smartphone è la memoria interna non espandibile, oggettivamente un limite. Per il resto questo è il primo device ad essere commercializzato con il Qualcomm Snapdragon 855, octa-core a 2,84 GHz e GPU Adreno 640, accompagnati da 6 GB di RAM e 64 o 128 GB di memoria interna.

Xiaomi Mi 9 è un telefono fulmineo, scattante e piacevolissimo da usare grazie anche alla MIUI 10 Global su base Android 9 Pie installata di serie sul device. Tutte le animazioni e le funzionalità di questa interfaccia esaltano l’ottimo Snapdragon 855 che, come da previsioni, è davvero un processore ben riuscito. Non si percepisce il minimo rallentamento in nessuna situazione e i giochi più impegnativi del Play Store, che ho provato per questa recensione di Xiaomi Mi 9, girano al massimo dettaglio con un frame rate stabilissimo.

La MIUI 10 poi è la solita grande UI, ricca di funzioni e personalizzazioni. La problematica delle notifiche che appaiono sulla barra di stato per poi scomparire sembra una scelta progettuale del brand, che ci auguriamo cambi idea al più presto. Molto bello il nuovo tema scuro introdotto da Xiaomi nelle ultime release, doppiamente utile su Mi 9 visto il suo display AMOLED.

Audio e connettività

Xiaomi Mi 9 può contare su un comparto connettività di assoluto livello grazie ad LTE Gigabit, WiFi dual band, NFC, Bluetooth 5.0 e GPS a doppia frequenza. Per quanto riguarda l’audio meno bene vista la presenza di un solo speaker sul lato inferiore del device, il cui volume è abbastanza alto ma la qualità è solo nella media per via dell’assenza dei bassi.

xiaomi mi9 visto da sopra e da sotto

Qualità telefonica invece davvero ottima e la qualità audio in chiamata non ha nulla da invidiare ad altri smartphone.

Batteria

Uno dei motivi di preoccupazione attorno a Xiaomi Mi 9 era sicuramente la sua batteria da soli 3300 mAh che, al netto dei vari tipi di utilizzo, si comporta comunque abbastanza bene.

Nulla di eclatante, ma grazie anche all’ottimizzazione della MIUI 10 ed allo Snapdragon 855, rivelatosi poco “energivoro”, arriva a sera con ancora il 10% di autonomia residua. Insomma, nulla di incredibile, ma mi sarei aspettato decisamente di meno visto l’amperaggio poco generoso. Probabilmente molti di voi riusciranno a coprire l’intera giornata con un buon margine di autonomia residua. Non proprio un  “battery phone”, ma neanche da buttare.

Fotocamera

Ed eccoci al comparto più massacrato del povero Xiaomi Mi 9. Abbiamo una fotocamera principale da 48 megapixel Sony IMX 586 f/1.8, una 12 megapixel f/2.2 per lo zoom ottico da 2x e una 16 megapixel f/2.2 grandangolare.

Le foto scattate da Xiaomi Mi 9 mi sono piaciute molto. Con buona luce gli scatti sono senza dubbio ad altissimo livello, da vero top di gamma, chi nega questo non sa di cosa sta parlando. Con poca luce la fotocamera effettivamente soffre un po’ ma senza raggiungere livelli drammatici. Il problema è la mancanza della stabilizzazione ottica dell’immagine che, in notturna, crea delle foto con meno dettagli, ma comunque godibili.

La modalità notturna c’è e funziona bene ma non raggiunge i livelli del Google Pixel 3 o dell’Huawei Mate 20 Pro. Avere poi una fotocamera grandangolare ed una con zoom ottico consente di poter scattare foto praticamente in ogni situazione ottenendo il risultato migliore. I video sono buoni e vengono registrati fino al 4K a 60 fps. Anche qui la stabilizzazione ottica avrebbe aiutato, ma quella digitale fa molto bene il suo lavoro e i risultati sono di buon livello.

Una mezza delusione invece la fotocamera frontale da 20 megapixel, questa non al livello dei top in nessuna condizione. Spero in aggiornamenti che possano migliorare la situazione e, conoscendo Xiaomi, sono fiducioso.

Prezzo

Il costo di Xiaomi Mi 9 è di €449 per la versione 6/64 GB e €529 per la 6/128 GB, che è quella che ha di certo più senso delle due vista la memoria non espandibile. Difficile non parlare dei 449 euro richiesti per la variante base, ma anche 529 euro di listino per questo smartphone è un prezzo al limite del fuori mercato, in senso positivo.

Conclusioni recensione Xiaomi Mi 9

A conclusione di questa mia recensione di Xiaomi Mi 9 è un vero top di gamma che costa la metà di molti suoi competitor. Ciò non toglie che abbia un bel design, un bellissimo display, grandissime prestazioni ed una fotocamera top in condizioni di buona luce. Aggiungendo che riuscirà sempre a portarvi a fine giornata con la batteria direi che Xiaomi Mi 9 è senza dubbio uno dei dispositivi top del 2019!

Hey ti piace il mio post?

Voto medio 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Grazie per il tuo voto 🙂

Condividilo anche con i tuoi amici

Mi dispiace che non ti sia stato utile 🙁

Aiutami a migliorarlo

Come posso migliorarlo?