SEO on page: consigli e attività  da fare

0
(0)
Davide Cirillo
Davide Cirillo

Esperto certificato
Google ADS

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
seo on page
Tabella dei Contenuti

La SEO on page (definita anche on-site) è un insieme di attività volte ad ottimizzare il sito e i suoi contenuti per renderli appetibili a Google. E di conseguenza scalare posizioni nei motori di ricerca. C’è quindi sia la Seo on page, che quella off page. La prima, che tratterò oggi, riguarda operazioni di ottimizzazione da effettuare sul sito, internamente. Quindi si tratta di migliorare la velocità del sito, la struttura degli url, i vari file sitemap, robots, i contenuti e così via.

La SEO off-page invece agisce esternamente al sito e quindi comprende ad esempio attività di link building e tutto ciò che riguarda il miglioramento del ranking. Di seguito ti indicherò alcune tra le più importanti attività di SEO on page da svolgere.

SEO on page: i contenuti e le keyword

Partiamo dai contenuti, cuore pulsante di ogni sito web. Ebbene, con la SEO on page andrete ad ottimizzare articoli e pagine seguendo una specifica strategia. Quest’ultima si basa sull’inserimento di determinate keyword in grado di attrarre potenziali lettori e lead. Ogni articolo/pagina dovrà avere specifiche keyword, quindi ci sarà da svolgere un’accurata ricerca e analizzare quelle in target. Quindi prima di scegliere le keyword giuste, fate attenzione al loro volume di ricerca (più alto è, meglio è), la difficoltà (più alto è il volume di ricerca, più alta sarà anche la difficoltà della key), il CPC (costo per click).

Aiutatevi con un tool per la ricerca di keyword come l’italianissimo SEOzoom, o il ben più quotato SEMRush (clicca qui se vuoi iniziare una prova gratuita di 14 giorni di Semrush).

Struttura sito, menù e url

Un’altra attività fondamentale è controllare la struttura del sito e renderla corretta. Ovvero dovrete individuare tutte le pagine orfane o inutili per l’utente, e spostarle in zone più consone. In alcuni casi, potrete anche direttamente cancellarle. Lo stesso vale per gli URL, individuate ed eliminate quelli rotti che non servono a nulla. Il consiglio è di strutturare gli URL con categorie e sottocategorie.

Arrivati a questo punto, non posso non citare l’inserimento di breadcrumbs, letteralmente le briciole di pane. Si tratta di una stringa di link che, una volta inserite in una determinata pagina, permettono all’utente che la sta visitando di muoversi e navigare facilmente tra le varie categorie (o sezioni).

Sitemap.xml e Robots.txt

Infine, dai un’occhiata anche ai file sitemap.xml, e robots.txt, entrambi fondamentali per la SEO on page. Riguardo la prima, è sempre bene inviare la vostra sitemap del sito tramite Google Search Console. Al suo interno sono presenti tutti i più importanti URL del vostro sito, quelli che intendete indicizzare ed ovviamente posizionare al meglio. Ecco, tenete aggiornata questa lista se volete scalare ulteriori posizioni nei motori di ricerca.

Il file robots.txt invece, è utile a Google per capire quali pagine o categorie scansionare e indicizzare. Con la modifica del suddetto file è possibile inoltre non far indicizzare le sezioni del sito che, appunto, non volete che si posizionino. Occhio però, perché modificare il file robots.txt potrebbe causarvi problemi di indicizzazione. Ma questo potrebbe accadere solo nel caso in cui non sapete cosa state facendo. Ecco, in questo caso lasciate stare che è meglio!

 

Libri consigliati sull’argomento

Quanto ti è stato utile il mio post?

Clicca su una stella per votarlo!

Valutazione 0 / 5. Voti: 0

Nessun voto. Vota per primo!

Mi dispiace che questo post non ti sia stato utile!

Dammi un parere.

Come posso migliorare il post secondo te?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Condividi sui social
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Altri articoli

Benvenuto nel mio blog!